Pompei – La Polizia recupera reperti dell’epoca romana

Resti archeologici risalenti all'epoca romana sono stati rinvenuti stamani dagli agenti del Commissariato di P.S. "Pompei" e consegnati al funzionario del parco archeologico.

Questa mattina a Pompei, in via Plinio  durante il regolare svolgimento dell’attività di controllo del territorio, due agenti della Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza “Pompei”, richiamati all’attenzione da alcuni cittadini, hanno recuperato nei pressi del marciapiedi di uno dei cancelli di accesso all’area archeologica, due frammenti di colonne in marmo di colore bianco, dell’altezza circa di 25 cm di altezza per un diametro di 15 cm.

I preziosi rinvenimenti, da come si è appurato, risalirebbero verosimilmente all’epoca romana e sarebbero stati portati fuori e li abbandonati, da qualche turista in cerca di “storici cimeli”.

Gli oggetti di inestimabile valore rinvenuti, sono stati prontamente riconsegnati al funzionario archeologo degli scavi, ove tutt’ora sono in corso indagini per accertare l’esatta dinamica dei fatti.

Fonte Polizia di Stato.

I commenti sono chiusi.